13
Mer, Dic

Prepotenza Capitale! Uno Strasburg mostruoso ed il Grande Slam di Taylor forzano Game 5

2017
Typography

Washington ha tirato finalmente fuori l’orgoglio, proprio quando non si poteva più sbagliare. I Nats, con le spalle al muro dopo essere passati in svantaggio per 2-1 nella serie, sono stati trascinati da un incredibile Stephen Strasburg, capace di lasciare a zero i padroni di casa e regalare ai suoi un’altra chance per passare il turno. Ai Cubs non sono bastati Arrieta e Lester, puniti severamente dall’errore difensivo di Addison Russell al terzo inning ed ad una disastrosa prestazione del bullpen.

Entrambi i partenti hanno iniziato bene la gara, imbrigliando i due lineup ed uscendo indenni dalle poche situazioni pericolose in cui si sono trovati; Strasburg, dopo esser stato salvato dal vento sulla flyball battuta da Russell al secondo inning (una battuta che, in condizioni climatiche normali, sarebbe stata senza dubbio un 2-R HR), ha visto i suoi passare in vantaggio proprio sull’errore difensivo dello shortstop avversario. Con Turner in terza e Harper in prima, Zimmerman ha battuto una groundball sull’interbase dei Cubbies, che non è riuscito a giocare la palla ed ha regalato il punto dell’1-0 agli ospiti.

I Nationals hanno provato subito a colpire nuovamente Arrieta nella quarta ripresa, caricando le basi con il doppio di Rendon e le walks di Taylor e Turner; il partente di Chicago però ha mostrato i muscoli ed ha spento l’offensiva di Washington mettendo strikeout Jayson Werth. Strasburg intanto, forte del vantaggio, è diventato sempre più efficace con il passare degli inning, mantenendo gli ospiti sull’1-0 per diverse riprese.

Arrieta invece è uscito dal campo al termine della quarta frazione; al suo posto è salito sul monte Jon Lester, apparso subito in grandissima condizione dal bullpen. Lester però è andato in enorme difficoltà all’ottavo inning: dopo il K ai danni di Harper, il pitcher dei Cubs ha messo in base Zimmerman (eliminandolo però con un pickoff, arrivato dopo review) e Murphy, costringendo Maddon ad inserire Carl Edwards Jr. Il rilievo di Newberry però si è rivelato, come in gara 2, disastroso: Edwards infatti ha lanciato un wild pitch ed ha regalato a Washington due walks, caricando le basi da una situazione praticamente innocua. I Cubs hano provato a salvare la situazione mettendo sul monte Wade Davis, ma il closer di Chicago, dopo appena tre lanci, ha visto Michael Taylor battere un devastante Grand Slam sul centro-destra, facendo scendere il silenzio più assoluto sul Wrigley Field. Il fuoricampo di Taylor è stato la pietra tombale sull’incontro, nonostante i timidi tentativi dei Cubbies di riaprire disperatamente la gara: i Nationals vincono per 5-0 e forzano Gara 5, conquistando così la possibilità di passare il turno davanti al proprio pubblico.

Dominante la performance di Strasburg, che con i suoi 7 shutout inning (3 H, 2 BB e 12 SO) trascina Washington al successo; discreta la prestazione di Arrieta (4 inning con 1 R, 0 ER, 2 H, 5 BB e 4 SO), che però esce sconfitto dalla gara del Wrigley Field per colpa della pessima prova del proprio lineup.

Bisognerà quindi aspettare stanotte per scoprire chi staccherà il biglietto per le NLCS: Maddon si affiderà a Kyle Hendricks, straordinario nella prima partita della serie (7 inning con 0 ER, 2 H e 6 SO). Dubbi invece per Dusty Baker, che dovrà scegliere tra Gio Gonzalez (reduce dai 5 inning con 3 ER in gara 2) e Tanner Roark, che avrebbe dovuto lanciare la gara di stanotte al posto di Strasburg. Si decide tutto in Gara 5, primo lancio alle 2.00 italiane.

(foto di copertina da fanragsports.com)