20
Dom, Ago

Un pickoff che vale 120 ore di lavori sociali

2016
Typography

 e6fde046c7882bbd2c3e138635d31479

Sembra una pubblicità stupida, ma è veramente accaduto in Corea del Sud. Il lanciatore Lim Chang-Yong dei KIA Tigers interpreta a modo suo il pickoff e nel match di sabato contro i Doosan Bears decide di mettere nel mirino il corridore in seconda base Oh Jae-Won.

La palla sfiora il corridore che, scioccato, si rialza e torna in seconda base nonostante il lancio da squilibrato sia finito tra gli esterni. Dalle immagini sembra evidente che il pitcher coreano non avesse altra scelta/idea che quella di puntare all’avversario, in quanto il difensore non si è avvicinato alla base per completare la giocata del pickoff.

Dopo una serie di battibecchi tra arbitri e giocatori, la partita è stata portata a termine.

Successivamente la lega ha deciso di sospendere Lim Chang-Yong per tre settimane e lo ha costretto a 120 ore di lavori socialmente utile.

Il giocatore 40enne, che nella sua carriera ha dovuto recuperare da una Tommy John surgery, ha fatto anche una breve apparizione in MLB, per la precisione nel 2013 con i Cubs. Effettuò 6 apparizioni con un totale di cinque riprese, tre punti subiti, sette basi su ball e cinque strikeouts. Nel video seguente potete vederlo all’opera nel suo debutto contro i Brewers. Mentre compie il suo lavoro seriamente e senza idee omicide.

 

Fonte foto: sports.yahoo.com