20
Dom, Ago

Big Papi non ci sta: 'Le nuove regole? Una m...'

2015
Typography

big papiE' un fiume in piena David Ortiz davanti ai giornalisti presenti nella sede dello Spring Training dei Red Sox. Un fiume che impiega pochissimi secondi per rompere gli argini e travolgere qualunque cosa si trovi davanti. A cominciare dalle misure studiate ed approvate per velocizzare le partite. 'Le nuove regole? Una m... Loro non capiscono che quando esci dal box pensi a cosa sta cercando di fare il lanciatore, non lo facciamo tanto per fare. Se tu forzi un battitore a non farlo, il 70% delle volte quello è out, perchè non hai tempo per pensare.'
Regole che, oltre a non piacere al battitore designato dei Red Sox, sono anche inutili per il numero 34 di Boston: 'Non importa cosa faranno, il gioco non si velocizzerà. Quando protesti su un lancio, e vanno a vedere il replay...quello occupa del tempo. E' colpa nostra? No, è colpa loro.' E a chi gli ricorda che la multa per chi viola la regola dell'uscita dal box è 'solo' di 500 dollari, Ortiz risponde: 'finirò al verde. Non cambierò il mio modo di giocare, non mi interessa cosa dicono. E sono sicuro che ogni battitore la pensa come me. Hanno fatto le regole senza chiederci nulla, senza ascoltare cosa ne pensavamo.'
Poi si scatena sull'autore di queste riforme, Rob Manfred: 'questo gioco è andato avanti per oltre 100 anni, e non mi importa chi tu sia, ma non riuscirai a cambiare la natura del gioco. Quella è la nostra natura: vedi il lancio, esci dal box e rientri. Ci sono altri modi per velocizzare le partite. Ogni volta si concentrano solo sui battitori, non pensano ai lanciatori che girano intorno al monte. Obbligali a rimanere in pedana, senza muoversi. Un cronometro per i lanciatori? Se mettono un limite a noi, dovrebbero metterlo anche a loro.' E chiude: 'non penso siano regole giuste, questo è il punto'.

Questo il video (in inglese) delle dichiarazioni di Ortiz: